Andrea Vendola » Operazioni immobiliari: come gestirle con successo

Operazioni immobiliari: come gestirle con successo

operazione immobiliare

Lo sapevi che, a parità di competenze, solo il 5% degli aspiranti investitori immobiliari riesce a raggiungere realmente il successo?

In questo articolo voglio parlarti di un aspetto un po’ meno tecnico del solito, ma che ha un impatto a dir poco determinante per il successo delle tue operazioni immobiliari.

Come realizzare un’operazione immobiliare

Oggi più che mai viviamo in un mondo in cui abbiamo a portata di mano l’accesso a qualsiasi tipo di informazione. A pagamento o gratuite, le notizie di nostro interesse sono accessibili e disponibili a tutti.
Se desideri acquisire competenze nel trading o nella messa a reddito, per esempio, avrai l’imbarazzo della scelta tra i vari percorsi formativi che si possono trovare sul web.

E allora com’è possibile che con gli stessi strumenti a disposizione alcuni riescano a ottenere risultati vincenti e altri no?

Arriviamo dritti al punto. La risposta la trovi in un’unica parola: il mindset!

operazioni immobiliari

Ti sto parlando della forma mentis, della mentalità di un individuo e nello specifico dell’atteggiamento mentale con cui osserva e vive le circostanze.

Il modo in cui osserviamo quello che viviamo e traiamo le nostre somme è sicuramente influenzato dall’apprendimento avvenuto nel tempo, dalle esperienze vissute e in qualche modo dalla propria autostima e considerazione di sé.

La forma mentis è in un certo senso la modalità di approcciarsi alla vita.

E non sto parlando solo di quella privata, ma anche della vita professionale che si può calare benissimo anche nella professione dell’investitore immobiliare: un atteggiamento propositivo, ottimista e ambizioso fa senza dubbio la differenza!

Faccio un esempio: durante il primo lockdown, molti colleghi investitori immobiliari hanno avuto paura delle conseguenze della pandemia sul mercato immobiliare, paralizzando ogni azione e mettendo via il portafoglio per un po’.

Io ho scelto di perseverare con positività e ottimismo, continuando a comprare contro ogni possibile scenario che potesse presentare questa situazione.

Incoscienza? Fortuna? No, è il giusto mindset! Se riesci a tenere i nervi saldi e il sangue freddo proprio in queste circostanze di esitazione in cui nulla sembra essere più come prima, farai senza dubbio la differenza in un oceano di competitor. Ovviamente questa dose di sicurezza è stata accompagnata da un’analisi dettagliata, anticipando quella che sarebbe diventata la nuova domanda sul mercato (es. case di taglio più grande e/o con balconi o terrazzi).
Considera che il 2020 per me è stato l’anno migliore di sempre per la mia azienda.

Se vuoi vivere la tua vita migliore, devi prendere in mano le redini del tuo destino e agire.
Eppure ti conosci troppo bene e sai di non avere questo tipo di approccio. Comprendo, non siamo tutti uguali e la nostra unicità è il bene più prezioso. Sappi però nella vita ci sono tantissime cose che non puoi controllare perché non dipendono da te. Ma ce ne sono altre, invece, in cui sei proprio tu a fare la differenza. Quindi da dove partire?

C’è sempre un inizio dietro ogni grande cambiamento.

  1. Allontanati da ciò che ti fa perdere tempo. Lascia perdere le cose inutili che risucchiano le tue energie e le tue finanze. Concentrati su ciò che devi fare per creare migliore versione di te stesso.
  2. Fai autocritica. Prendere coscienza di te stesso e sapere in cosa sei carente ti aiuta a capire dove migliorare per implementare capacità e competenze. Perciò prendi atto del tuo potere e sviluppa un mindset da imprenditore che nessuno può scalfire.
  3. Pensa e agisci in grande. Se vuoi cambiare la tua vita, ricordati che il successo non piove dal cielo. Non porti mai paletti nella vita ma solo obiettivi, focalizzandoti sempre sul raggiungimento di essi e quando sei  vicino, cerca sempre di alzare l’asticella per raggiungere un livello superiore. Questa incessante attitudine alla perseveranza e all’ottimismo darà i suoi frutti.
    Puoi scegliere di sognare in grande, rimboccandoti le maniche giorno per giorno, studiando molto per poi mettere in pratica quanto appreso, oppure puoi stare a guardare ciò che fanno gli altri, vivendo la vita che avresti voluto vivere tu. A te la scelta.
  4. Impara dai fallimenti. È proprio la paura di fallire che spesso ci rende statici. Anche in questo caso, sei tu a scegliere di fronte a un fallimento se abbatterti oppure riuscire a trarre un insegnamento dall’errore fatto e reagire.
  5. Frequenta persone con il giusto mindset. Le persone sono degli specchi, se frequenti qualcuno per un determinato periodo di tempo, inizierai  ad agire e a essere come lui. È inevitabile, naturale, per questo devi sempre circondarti di persone migliori di te.

Voglio anche suggerirti di leggere Pensa e arricchisci te stesso di Napoleon Hill da accompagnare al tuo percorso di cambiamento. Il titolo parla chiaro e per me resta uno dei migliori libri su questo tema.

Il cambio di mentalità è il punto di partenza per sostenere tutte le scelte difficili e coraggiose che ti troverai ad affrontare se vuoi diventare un investitore immobiliare di successo.

Sì, hai letto bene, parlo di difficoltà perché questo non è un mestiere assolutamente facile. Se fai strada, avrai un crescente carico di responsabilità tra le mani: dovrai occuparti di coordinare diverse risorse e di trovare finanziatori e soprattutto di fidelizzarli.

Come trovare finanziatori è proprio uno di quegli aspetti cruciali e molto delicati da apprendere durante il percorso da investitore immobiliare, in cui capirai quanto è determinante l’atteggiamento mentale.

Quindi se non sei disposto a metterti in gioco, non perdere neanche tempo a intraprendere tutto il resto.

Come trovare finanziamenti per le operazioni immobiliari

Come dicevo, anche la ricerca di finanziamenti dev’essere affrontata con il giusto mindest.

Tu daresti mai in mano i tuoi soldi a una persona pessimista o peggio che non crede neanche in se stesso?

Bè, io sicuramente no! Quindi se pensi di rivolgerti a investitori di capitali per proporre la tua attività immobiliare, oltre al business plan dovrai presentare anche la migliore versione di te stesso, risoluto e con la giusta mentalità.

Prima del tuo colloquio con l’investitore, ti suggerisco di farti sempre questa domanda: “Se non sei tu a credere in te stesso, perché dovrebbe crederci qualcun altro?”

Se riuscirai a ottenere la fiducia di un investitore di capitali, il gioco è fatto e vedrai che vorranno tornare da te anche per le operazioni a venire.

A discapito di tutte le ore di formazione che puoi impiegare per acquisire le competenze necessarie per fare questo mestiere, tutto il resto dipende solo da te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *